iCoolhunt è “il primo social game geolocalizzato nell’intrigante mondo del coolhunting”.


Leggendo questo articolo tratto da www.workingcapital.telecomitalia.it nel laboratorio di OFF sono partite 1000 considerazioni! Ve lo lascio leggere e poi vediamo se anche voi arrivate alle stesse conclusioni.

iCoolhunt è un’app per iPhone che consente agli utenti di valutare se un oggetto o un fenomeno rappresentano una tendenza o sono solo ‘fuochi di paglia’. La logica di valutazione seguita è un po’ quella celentaniana del “rock o lento”.

Lanciata lo scorso 20 aprile, l’applicazione ha letteralmente spopolato: decine di migliaia di download, app ’selezionata’ da Apple Europa, che ne ha fatto oggetto di promozione, attenzione da parte di Mashable (che l’ha recensita dopo appena 48 ore dal lancio) e Techcrunch, interesse da parte delle televisioni americane.

La piattaforma offre agli utenti la possibilità di caricare foto e votare gli ultimi trovati nei settori della tecnologia, del lifestyle, della musica, del design e del fashion. Un gioco la cui posta in palio è quella di diventare Guru del Coolhunting. Ma anche molto di più, potenzialmente. Questo perché, come promette Foursquare – il gioco in cui si diventa ‘Sindaci’ di un determinato luogo del mondo se si attesta di esserne il maggior frequentatore – le implicazioni in termini di marketing possono essere rilevanti.

“L’idea di partenza è quella di trasformare un ‘dream job’ come quello del ‘coolhunter’ in un gioco alla portata di tutti, così che l’identificazione delle nuove tendenze possa essere praticata da chiunque sia in possesso di un iPhone, abbia una passione per i nuovi trend e voglia diventare – nella finzione del gioco, ma forse anche nella realtà (questo è il bello di questo genere di giochi sociali) – un vero e proprio ‘guru’ del coolhunting”.

 



Come mostra la grafica tratta dal loro sito, a nostro avviso,  iCoolhunt ha individuato i tre step fondamentali che fanno funzionare un social network:

1) individuare qualcosa da condividere e farlo caricare nella maniera più veloce e comoda sia essa una applicazione per smartphone (o un plugin per il proprio browser)

2) condividere con la comunità e affidare al voto del crowd il successo di un contenuto

3) puntare sull'ego degli utenti creando un gioco nel quale si vince qualcosa anche solo la denominazione di coolhunter (o un badge come fa foursquare)

 

Che ne dite? Quali altre idee o stimoli vi ha suscitato questo articolo? Fatecelo sapere nei commenti.