Mapadore: lo strumento necessario per far crescere le tue opportunità di vendita


La necessità costante di un'azienda, a maggior ragione in questo periodo di crisi, è quella di aumentare le proprie vendite, per accrescere i propri guadagni o per sopravvivere. Vi siete chiesti che cose dovreste fare per riuscirci?

Noi abbiamo parlato con qualcuno- Fulvio Iori- che ha pensato a questa esigenza ed ha trovato la soluzione insieme ad altri 4 soci : Mapadore.

mapadoreFulvio ci fa una premessa all'inizio dell'intervista: "siamo un team di soci partner operativi, con alle spalle mediamente 20 anni di esperienza in ambiti ICT internazionali: Fabrizio Bosio (CEO), Luca Zanconato (R&D Director), Vincenzo Gianferrari Pini (CTO) ed il sottoscritto (Sales Director). Nel 2009 abbiamo creato GoCloud, società di consulenza, integrazione e sviluppo di applicazioni Cloud e Software as a Service (SaaS), partner di Google Enterprise."

Qui di seguito potete capire qualcosa in più di Mapadore e capire se è lo strumento che fa per voi.

1 Come è nata l'idea di realizzare Mapadore?


Nel 2011 abbiamo iniziato lo sviluppo dell'applicazione Mapadore, allora chiamata GeoPlanning, frutto di nostre intuizioni organizzative e tecnologiche e di un bisogno reale di business da parte di un nostro cliente "visionario" come noi. Dopo aver acquisito ulteriori clienti, tra cui due multinazionali Fortune500, e aver verificato che il bisogno che indirizza Mapadore è presente in aziende di qualsiasi dimensione, abbiamo deciso di cercare investitori per costruire una startup attorno al prodotto e venderlo via web sui mercati internazionali.

L'idea di Mapadore, come spesso accade per le idee innovative, è frutto di un mix di fattori: la nostra esperienza nei processi aziendali e nelle applicazioni B2B, in particolare di CRM e Sales Force Automation; le competenze in ambito Cloud e Mobile; la passione per gli algoritmi di ottimizzazione e le tecnologie di frontiera; e, last but not least, una grande "chimica" professionale e umana che permea il team.

2 Qual è il target di riferimento e quale bisogno della clientela avete intenzione di soddisfare?


mapadoreMapadore si rivolge ad aziende di qualsiasi dimensione e settore merceologico dotate di forza vendita, in particolare quelle con un numero significativo di clienti e prospect dispersi sul territorio. Con mercati stagnanti o addirittura recessivi, oggi i venditori sono ancora più sotto pressione e necessitano di supporti tecnologici che li aiutino concretamente a fare di più con meno e a pianificare meglio l'attività di copertura del territorio.

L'idea su cui fa perno Mapadore è molto semplice e si ispira alla regola d'oro che qualsiasi venditore e direttore commerciale conosce: più appuntamenti i venditori di un'azienda riusciranno a finalizzare con clienti e prospect in una data unità di tempo, più ordini riusciranno a portare a casa.
Mapadore è un Software as a Service, fruibile anche da qualsiasi dispositivo Mobile, che geolocalizza su Google Maps clienti e prospect, calcola automaticamente distanze e tempi di percorrenza da un appuntamento all'altro e, man mano che i venditori pianificano con i clienti i loro appuntamenti, li aiuta a raggruppare gli appuntamenti stessi per prossimità geografica, memorizzandoli nei calendari elettronici dei venditori.

mapadore

Il tutto con un solo click. In pratica, li mette in condizione di minimizzare gli spostamenti sul territorio e di massimizzare il numero di visite a clienti e prospect, massimizzando quindi il numero di opportunità e ordini che possono finalizzare. Con Mapadore introduciamo i concetti di Smart Mobility e GeoOttimizzazione nel contesto applicativo del CRM e della Sales Force Automation, fornendo un beneficio concreto in prima istanza ai venditori, solitamente restii o apertamente contrari all'adozione di questi strumenti, e che saranno quindi incentivati per primi ad utilizzarlo.

In modalità "bottom-up", Mapadore è inoltre concepito per trasferire valore alla direzione commerciale in termini di controllo in tempo reale del processo di vendita e di nuovi tipi di metriche di efficienza operativa nello sfruttamento dei territori di vendita, quali fatturato/km percorso e Customer Time/Travel Time.

3 Potremmo descrivere brevemente in cosa consiste la vostra start up e qual è il business model?


mapadoreMapadore è anche il nome con cui vogliamo chiamare la nostra startup, che sarà interamente dedicata alla commercializzazione del prodotto e alla sua continua evoluzione, soprattutto in termini di funzionalità di integrazione con Social Network, motori di Travel Booking e società di Business Information e Mobile Advertising. Ciò ci consentirà di mantenerci innovativi, competitivi e virali e di aprire canali addizionali di revenue in futuro. Il prodotto sarà venduto e approvigionato interamente via web, dietro pagamento di canoni mensili anticipati ricorrenti.

Il target delle piccole aziende sarà indirizzato dal web marketing; quello delle medie aziende da venditori telefonici e da una rete di reseller; quello delle aziende di grandi dimensioni e internazionali da venditori esterni e system integrator, che potranno aggiungere valore sfruttando le API di Mapadore. La base sempre più ampia di canoni ricorrenti ci consentirà di mantenere positivo il cash-flow e di investire continuamente in innovazione e sviluppo dell'ecosistema commerciale.

4 Che importanza riveste il team nello svolgimento delle vostre attività?


mapadoreNon è retorica: il team rappresenta il vero motore di qualsiasi iniziativa che rompa gli schemi costituiti. Inoltre, competenza ed esperienza non bastano e le vecchie logiche organizzative sono completamente inadeguate. L'innovazione oggi fiorisce se tra i membri del team c'è autentico rispetto, lealtà, trasparenza e se il gruppo viene prima delle individualità. Organigramma piatto, multidisciplinarietà, condivisione totale; in una parola: intelligenza collettiva e cooperativa.

5 Pensando al futuro, avete in cantiere altre attività per dare ulteriore slancio alla vostra start up?


Stiamo procedendo su due fronti paralleli: da una parte il costante sviluppo del business per portare a casa nuovi clienti e incrementare la penetrazione negli attuali clienti internazionali, oltre alla continua evoluzione del prodotto mantenendoci in religioso ascolto delle loro esigenze di business. Dall'altra, la ricerca del partner di Venture Capital, anche all'estero, giusto per noi che operiamo in un contesto B2B: per mettere il turbo all'espansione internazionale del business e all'ulteriore sviluppo del prodotto lungo le direttrici pocanzi descritte.