L' idea fa la differenza.


Come spesso accade, sono le idee più semplici quelle capaci di fruttare molti soldi e di rendersi indispensabili per tante persone, nel giro di poco tempo.

Non è necessario inventare razzi per arrivare sulla Luna, o micro software dotati di un’intelligenza superiore, a volte basta ideare un capo in grado di risolvere il dilemma di molte donne , come le mutande contenitive Spanx.


L' idea


Avete presente l’intimo contenitivo che indossa felicemente Bridget Jones e con il quale fa innamorare perdutamente i propri uomini?

Ecco, proprio quello. E’ la riuscitissima start up dell’allora ventisettenne Sara Blakely, che da venditrice porta a porta in una ditta di fax è passata direttamente allo start system, passando per le curve generose di milioni di americane.

Sarah si è resa conto che l’uomo è andato nello spazio, ma nessuno si è preso la briga di inventare un paio di slip contenitivi che non fossero evidenti dai vestiti.

Con un budget iniziale di 5000 euro, un brevetto e se stessa come segreteria e tuttofare e ideatrice del logo, la Blakely ha continuato a lavorare nella ditta di fax, finchè non ha ricevuto una chiamata che le ha cambiato la vita.

La svolta


Nei suoi innumerevoli tentativi di convincere negozianti e finanziatori della genialità della propria idea, Sarah manda un paio di Spanx alla grande Oprah Winfrey, la regina incontrastata dei talk show d’America, la donna che può distruggerti o sollevarti all’Olimpo con una sola parola.

E inaspettatamente, come neppure nei sogni più rosei la giovane imprenditrice poteva sperare, Oprah ha parlato delle sue mutande miracolose moltiplicandone immediatamente le vendite.

Le telespettatrici hanno provato e mai più lasciato le meravigliose guaine, così come molte attrici che fieramente portano le Spanx sul redcarpet, sotto abiti da sera griffati.

C’è chi lo ammette candidamente e chi invece si nasconde dietro un dito, come molti uomini dello spettacolo intervistati a riguardo.

E già, perché la ormai 41enne Sarah Bakeley, tra le imprenditrici più giovani e capaci secondo il giornale Forbes, ha lanciato l’intimo contenitivo anche da uomo, delle Spanx maschili invisibili sotto i pantaloni. Intimo che ha avuto un successo incredibile, ma di cui non si è parlato granchè, dato che per gli uomini statunitensi non è facile ammettere le proprie insicurezze e affermare di averle risolte grazie a un’invenzione completamente femminile.

Che cosa sono le Spanx?


Le Spanx sono pantaloncini elasticizzati realizzati in varie fogge e colori, nonché in diverse dimensioni, a seconda della taglia di chi li indossa.

Sono fatti in nylon e spandex e si dimostrano molto più efficaci rispetto alle calze contenitive o di una semplice panciera, perché rimodellano esteticamente le forme, si usano al posto della biancheria e sono belle da vedere. Infatti la star Madonna le ha utilizzate a vista nel tour Live Heart!

Il costo?


Dai 28 ai 48 dollari, in America sono tra i capi più acquistati in assoluto.

InItalia si trovano esclusivamente nelle boutique online.. per ora.